• Mondo
  • venerdì 6 Marzo 2020

Il coronavirus ha contagiato più di 100mila persone in tutto il mondo

Venerdì 6 marzo sono stati superati 100mila casi accertati di persone contagiate in tutto il mondo dal coronavirus (SARS-CoV-2) da quando è iniziata l’epidemia. Il numero comprende le persone morte (3.405) e quelle guarite dalla malattia (55.521): qui trovate una lista aggiornata regolarmente con gli ultimi dati disponibili. Il paese più colpito è la Cina, in cui la diffusione del virus ha avuto inizio, con più di 80mila contagi e 3.042 morti. Seguono la Corea del Sud (6.593 contagi e 42 morti), l’Iran (4.747 contagi e 74 morti) e l’Italia (3.858 contagi e 148 morti).

Bisogna tenere presente che questo numero con ogni probabilità fornisce soltanto una misura parziale delle persone contagiate dal coronavirus, visto che è possibile contrarre la malattia COVID-19 anche in forma molto lieve e che non tutti i paesi accertano i contagi con gli stessi criteri (in Italia, per esempio, il tampone per verificare il contagio viene fatto solo ai pazienti con sintomi gravi).

– Leggi anche: Il coronavirus se ne andrà col caldo?

Alcune persone nella metropolitana di New York (David Dee Delgado/Getty Images)