• Mondo
  • domenica 23 Febbraio 2020

C’è stato un terremoto di magnitudo 5.7 al confine tra Iran e Turchia: ci sono almeno nove morti

Domenica mattina c’è stato un terremoto di di magnitudo 5.7 al confine tra Iran e Turchia, con epicentro nella città iraniana di Habash-e Olya, a circa 10 chilomeri dal confine turco: a causa del terremoto sono morte 9 persone e altre 37 sono state ferite nella provincia di Van, nell’Est del paese. Suleyman Soylu, ministro dell’Interno turco, ha detto che tra i morti ci sono tre bambini e che più di mille edifici sono crollati in seguito al sisma, ipotizzando che ci possano essere altre persone disperse tra le macerie. Sono in corso operazioni di soccorso anche nella zona interessata dal terremoto in Iran, la provincia dell’Azerbaigian Occidentale, che è però scarsamente popolata: al momento non ci sono notizie di morti o feriti.

Un edificio crollato a Baskale, in Turchia (IHA via AP)