L’imprenditrice Gabriella Chiellino ha ritirato la sua disponibilità a candidarsi a sindaca di Venezia per il centrosinistra

Gabriella Chiellino, l’imprenditrice ambientalista che il Partito Democratico (PD) aveva proposto di presentare come candidata a sindaca alle elezioni amministrative di Venezia di quest’anno, ha ritirato la propria disponibilità a guidare la coalizione di centrosinistra, dopo che il PD, i Verdi, varie liste civiche, socialisti e comunisti si erano messi d’accordo per sostenerla. Chiellino ha detto di aver rifiutato la candidatura «per motivi strettamente personali».

Le prossime elezioni amministrative a Venezia si terranno questa primavera in una data ancora da stabilirsi, insieme a quelle di più di mille altri comuni, tra cui quello di Trento, di Matera e di Reggio Calabria. Il candidato del centrodestra è il sindaco uscente Luigi Brugnaro, eletto nel 2015. Italia Viva, il partito di Matteo Renzi, e Azione, di Carlo Calenda, hanno deciso di presentarsi con un proprio candidato e di non sostenere quello del centrosinistra.

(Teleborsa/YouTube)