• Mondo
  • giovedì 13 febbraio 2020

Gli incendi australiani nel Nuovo Galles del Sud sono tutti sotto controllo

Tutti gli incendi tuttora in corso nel Nuovo Galles del Sud, lo stato australiano in cui si trova Sydney, sono adesso sotto controllo, ha detto il corpo dei vigili del fuoco statale. È stato possibile limitarli e impedirne ulteriori estensioni – sono cioè circondati da un perimetro contenitivo – anche grazie alle forti piogge che ci sono state nell’ultima settimana. La pioggia, che dovrebbe continuare anche nei prossimi giorni, ha a sua volta causato danni a Sydney e per il fine settimana è stata diffusa un’allerta per le possibili alluvioni, sia nel Nuovo Galles del Sud che nella parte meridionale del Queensland.

La stagione degli incendi estivi è stata particolarmente grave quest’anno in Australia. Negli ultimi mesi in tutto il paese almeno 33 persone sono morte a causa degli incendi e migliaia di case sono state distrutte dalle fiamme. Il territorio bruciato è stato più grande delle superfici di Sicilia, Piemonte, Sardegna, Lombardia e Toscana messe insieme.

Una riserva naturale bruciata a Peak View, in Australia, il 4 febbraio 2020 (John Moore/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.