• Mondo
  • martedì 11 Febbraio 2020

Il Sudan consegnerà l’ex presidente Omar al Bashir alla Corte penale internazionale

Il Sudan, dove dallo scorso aprile è al potere un governo di transizione, ha detto che consegnerà l’ex presidente Omar al Bashir alla Corte penale internazionale dell’Aia. Omar al Bashir aveva preso il potere con un colpo di stato nel 1989 ed era stato deposto nell’aprile del 2019 dopo più di 30 anni da un altro colpo di stato, dopo mesi di proteste. L’esercito aveva poi trovato un accordo con le principali forze di opposizione e con i manifestanti per la formazione di un governo civile e militare, che guidasse il paese durante la transizione verso nuove elezioni. Bashir era stato incriminato nel 2009 dalla Corte penale internazionale e su di lui pendeva un mandato di cattura per l’accusa di crimini di guerra e crimini contro l’umanità, a causa dei massacri compiuti nel conflitto del Darfur del 2003.

(AP Photo/Gregorio Borgia, File)