• Sport
  • domenica 9 febbraio 2020

L’Italia ha perso 35-22 contro la Francia nella seconda giornata del Sei Nazioni

La Nazionale maschile di rugby è stata battuta 35-22 dalla Francia a Parigi nella seconda giornata del torneo Sei Nazioni. Contro una Francia in piena corsa per la vittoria — dopo il successo all’esordio con l’Inghilterra — l’Italia di Franco Smith ha giocato tutto sommato un buon incontro, restando sempre in partita e segnando tre mete con Matteo Minozzi, Federico Zani e Mattia Bellini. Ha sofferto però la superiorità tecnica e atletica dei francesi, non riuscendo a difendere bene. Con la sconfitta di Parigi l’Italia rimane ultima a zero punti mentre la Francia va in testa al torneo a pari merito con l’Irlanda. Dopo i primi due turni, il Sei Nazioni ritornerà fra due settimane con la terza giornata, dove l’Italia giocherà contro la Scozia nella sua prima partita casalinga.

(AP Photo/Thibault Camus)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.