• Mondo
  • giovedì 6 Febbraio 2020

Derek Mackay, ministro delle Finanze scozzese, si è dimesso per aver mandato centinaia di messaggi a un ragazzo di 16 anni

Derek Mackay, ministro delle Finanze scozzese, si è dimesso dopo che un giornale, lo Scottish Sun, ha pubblicato dei messaggi quantomeno ambigui da lui mandati a un ragazzo di 16 anni. Secondo lo Scottish Sun, Mackay, che ha 42 anni, contattò il ragazzo ad agosto, mandandogli 270 messaggi su Instagram e su Facebook. Tra i messaggi pubblicati, ce ne sono alcuni in cui Mackay invita il ragazzo a cena e a seguire insieme una partita di rugby. Mackay si è scusato con il ragazzo e la sua famiglia, si è assunto la piena responsabilità di quello che ha fatto e si è quindi dimesso. Come ha scritto il Guardian, Mackay era uno degli esponenti più noti dello Scottish National Party, il partito della prima ministra Nicola Sturgeon. Si è dimesso poche ore prima che dovesse presentare i piani di spesa del governo per il 2020.

(Jeff J Mitchell/Getty Images)