• Mondo
  • martedì 4 Febbraio 2020

In Sudafrica è stato emesso un mandato d’arresto per l’ex presidente Jacob Zuma

Martedì in Sudafrica un giudice ha emesso un mandato di arresto per l’ex presidente Jacob Zuma perché non si è presentato in tribunale per il processo per un caso di corruzione in cui è coinvolto. Zuma sostiene di essere malato e secondo i giornali sarebbe a Cuba per farsi curare, ma non sono stati diffusi dettagli sulle sue condizioni di salute. I procuratori che si occupano del caso di Zuma hanno chiesto di avere accesso alla sua cartella sanitaria come prova delle sue condizioni.

Le accuse nei confronti di Zuma riguardano l’acquisto di una partita di armi dell’azienda francese Thales da parte del governo sudafricano nel 1999, quando Zuma era vicepresidente: l’ex presidente è accusato di avere accettato delle tangenti da Thales attraverso il suo ex consigliere finanziario Schabir Shaik, condannato per truffa e corruzione nel 2005.

Jacob Zuma (MUJAHID SAFODIEN/AFP/Getty Images)