• Mondo
  • giovedì 23 Gennaio 2020

Papa Francesco ha sostituito uno dei principali vescovi conservatori negli Stati Uniti, che aveva appena raggiunto l’età pensionabile

Papa Francesco ha sostituito uno dei principali vescovi conservatori negli Stati Uniti, Charles J. Chaput, che aveva appena raggiunto l’età pensionabile di 75 anni ed era vescovo di Philadelphia dal 2011. Il Papa avrebbe potuto prorogare l’incarico di Chaput ma ha preferito sostituirlo con Nelson J. Perez, l’attuale vescovo di Cleveland, che sarà il primo religioso ispanico a guidare la diocesi di Philadelphia. Il New York Times ha fatto notare che Chaput era stato uno dei principali leader del movimento conservatore all’interno della Chiesa cattolica statunitense, che da tempo si oppone alle proposte più riformiste di Papa Francesco.

– leggi anche: Il rapporto fra Benedetto XVI e Papa Francesco non è proprio come in “I due papi”

(John Moore/Getty Images)