• Mondo
  • martedì 21 Gennaio 2020

Il Guardian ha pubblicato il vero nome del nuovo capo dell’ISIS

Il Guardian ha pubblicato il vero nome del nuovo capo dell’ISIS, che finora era noto soltanto con un nome di guerra. Secondo alcune fonti anonime all’interno di due diversi servizi segreti, l’uomo che ha preso il posto di Abu Bakr al Baghdadi dopo la sua uccisione da parte dell’esercito statunitense sarebbe Amir Mohammed Abdul Rahman al Mawli al Salbi, uno dei fondatori del gruppo. Se confermato, sarebbe il primo leader dell’ISIS non arabo: al Salbi è iracheno di etnia turcomanna.

Secondo le fonti del giornalista Martin Chulov, al Salbi sarebbe stato nominato capo dell’organizzazione poche ore dopo la morte di al Baghdadi lo scorso ottobre, con il nome di battaglia di Abu Ibrahim al Hashimi al Quraishi, fino a quel momento ignoto ai servizi segreti internazionali.

Al Salbi è noto anche con i nomi di Haji Abdullah e Abdullah Qardash. Avrebbe conosciuto al Baghdadi nel 2004, quando era detenuto dalle forze militari statunitensi in una prigione del sud dell’Iraq. Sempre secondo le poche informazioni che girano sul suo conto, sarebbe stato uno dei principali responsabili del genocidio degli yazidi in Iraq.

TAG: