• Mondo
  • mercoledì 15 gennaio 2020

In Iran è stata arrestata una persona accusata di aver girato il video che mostrava l’abbattimento dell’aereo ucraino

L’Iran ha detto di aver arrestato la persona che aveva girato il video in cui si vedeva il volo 752 della compagnia aerea Ukraine International Airlines nel momento in cui veniva colpito da almeno un missile, nelle prime ore dell’8 gennaio. Lo ha comunicato l’agenzia di stampa iraniana Fars News Agency (FNA).

BBC scrive però che un giornalista iraniano che si trova a Londra, e che fu tra i primi a diffondere quel video, ha detto che è stata arrestata la persona sbagliata, perché quella che gli aveva fatto avere il video è ancora in libertà.

La diffusione del video era stata determinante nel confermare, come era già stato ipotizzato, che l’aereo era stato colpito da un missile iraniano: una cosa che il regime aveva prima negato e poi confermato, sostenendo che si sia trattato di un errore umano, di cui i due principali leader politici dell’Iran, il presidente Hassan Rouhani e la Guida suprema Ali Khamenei, sarebbero venuti a conoscenza solo dopo diverse ore.

Leggi anche: Cosa rimane di dieci giorni di quasi guerra

TAG: ,

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.