• Italia
  • lunedì 13 Gennaio 2020

Un operaio è morto per un incidente nel cantiere della metropolitana a Milano

Un operaio è morto per un incidente nel cantiere in piazza Tirana della nuova linea 4 della metropolitana di Milano; aveva 42 anni ed era originario di Lauria, in provincia di Potenza. L’uomo era il caposquadra delle operazioni di scavo e, scrive Repubblica, stava «prendendo le misure a un muro di un cunicolo di collegamento» a 18 metri di profondità «quando è stato travolto da un grosso masso che l’ha colpito al torace e alle gambe»; è stato portato all’ospedale San Carlo dove è morto poco dopo le 20. L’incidente è avvenuto intorno alle 18:30.

Fabio Terragni, presidente della società concessionaria M4 spa, ha espresso le sue condoglianze alla famiglia e ha aggiunto che la società «è a disposizione delle autorità affinché possa essere chiarita con il massimo rigore la dinamica dell’incidente». La procura di Milano ha aperto un’indagine per omicidio colposo.

Il cantiere della metropolitana 4 all'aeroporto di Linate (ANSA/MATTEO CORNER)