• Sport
  • mercoledì 18 Dicembre 2019

Il commissario della Lega Serie A, Mario Cicala, si è dimesso per conflitto di interessi

Il commissario ad acta della Lega Serie A, l’ex magistrato Mario Cicala, si è dimesso dall’incarico per conflitto d’interessi. Cicala era stato nominato commissario dalla FIGC lo scorso 2 dicembre, dopo le dimissioni dell’ex presidente Gaetano Miccichè e le successive elezioni concluse con un nulla di fatto. Avrebbe dovuto condurre l’assemblea dei presidenti di Serie A a nuove elezioni, ma di recente si era venuto a sapere che non aveva menzionato nel proprio curriculum il ruolo che ricopre nel consiglio di sorveglianza della Lazio, incompatibile con quello di commissario. Il presidente federale Gabriele Gravina lo avrebbe destituito nel consiglio federale di mercoledì, anticipando un “presupposto di fiducia venuto a mancare”, ma Cicala lo ha preceduto con le dimissioni. Al suo posto è stato nominato Giancarlo Abete.

(ANSA/ANGELO CARCONI)