• Mondo
  • venerdì 13 Dicembre 2019

Sono stati recuperati i corpi di 6 delle 8 persone disperse sull’isola di White Island, in Nuova Zelanda, dopo l’eruzione del vulcano

La polizia della Nuova Zelanda ha recuperato i corpi di 6 delle 8 persone disperse sull’isola di White Island in seguito all’eruzione del vulcano di lunedì pomeriggio. Il capo della polizia, Mike Bush, ha detto che almeno uno dei due corpi ancora da recuperare si trova sott’acqua, e per questo sono stati inviati dei sommozzatori sul posto.

In tutto al momento dell’eruzione c’erano sull’isola 47 persone: ne sono morte 16, ma inizialmente erano stati recuperati solamente 8 corpi. Oltre ai morti, ci sono state decine di feriti, di cui 20 ricoverati in terapia intensiva a causa delle gravi ustioni. Le operazioni di recupero degli otto dispersi sono rese particolarmente pericolose dall’elevato rischio di una nuova eruzione.

(AP Photo/Mark Baker)