• Mondo
  • giovedì 5 dicembre 2019

La speaker Nancy Pelosi ha chiesto alla Camera di iniziare a redigere le accuse per l’impeachment contro Donald Trump

Nancy Pelosi, la speaker della Camera dei Rappresentanti, la camera bassa del Congresso statunitense, ha chiesto alla commissione Giustizia della Camera di iniziare a redigere formalmente le accuse di impeachment contro il presidente americano Donald Trump. Pelosi (Democratica eletta in California) ha detto: «La nostra democrazia è in pericolo, il presidente non ci lascia altra scelta se non quella di agire». Trump è accusato di avere abusato del suo potere, facendo pressioni su governi stranieri per danneggiare alcuni suoi avversari politici.

Dopo la fase di indagini, quella in corso finora, e una volta formalizzate le accuse, la Camera dovrà decidere con un voto a maggioranza semplice se incriminare formalmente Trump. A quel punto entrerà in gioco il Senato, con un procedimento più lungo e complesso, spiegato qui.

Nancy Pelosi (Chip Somodevilla/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.