• Mondo
  • venerdì 29 Novembre 2019

Il primo ministro iracheno Adel Abdul Mahdi ha annunciato le sue dimissioni

Il primo ministro iracheno Adel Abdul Mahdi ha annunciato le sue dimissioni, in seguito alle violente repressioni da parte dell’esercito delle manifestazioni che ci sono state negli scorsi giorni in diverse città del paese. Solo giovedì almeno 44 persone sono state uccise dalle forze di sicurezza irachene a Nassiriya e a Najaf, dove l’esercito era arrivato mercoledì per aiutare la polizia locale nella gestione delle proteste iniziate a ottobre contro le politiche di Abdul Mahdi, l’alto tasso di disoccupazione e la corruzione della classe politica del paese. Abdul Mahdi ha giustificato la sua decisione anche sulla base delle dichiarazioni espresse dall’ayatollah Ali al Sistani, la massima autorità religiosa del paese, che aveva criticato duramente la gestione delle proteste da parte del primo ministro e aveva esortato il parlamento a sfiduciarlo.

Cosa succede in Iraq

.(AP Photo/Burhan Ozbilici)