• Italia
  • giovedì 21 Novembre 2019

Il M5S si presenterà alle elezioni in Emilia-Romagna e Calabria

Gli iscritti al Movimento 5 Stelle hanno deciso che il partito si presenterà alle elezioni in Emilia-Romagna e Calabria, fissate entrambe per il 26 gennaio. La decisione è stata presa con un voto sulla piattaforma Rousseau, chiesto dai leader del partito che sostenevano la necessità di non presentarsi alla elezioni per prendersi un «momento di riflessione, di standby». Repubblica riporta che alla votazione hanno partecipato 27.273 persone su 125.018 che ne avevano diritto e che i No – i voti favorevoli a partecipare alle elezioni – sono stati 19.248 mentre i Sì sono stati 8.025

Il M5S perde consensi da diversi mesi – al momento è dato intorno al 16 per cento, circa la metà dei voti che prese alle elezioni politiche del 2018 – e da diverse settimane ci si aspettava una decisione riguardo alle elezioni in Emilia-Romagna e Calabria, dove comunque, secondo gli osservatori, il partito avrebbe pochissime possibilità di ottenere risultati soddisfacenti.

La decisione di chiedere agli iscritti se presentarsi o meno alle due elezioni regionali era stata motivata con la potenziale incompatibilità fra la campagna elettorale e la riforma della struttura del partito, avviata nei mesi scorsi dal capo politico Luigi Di Maio e non ancora compiuta. Le votazioni sono state aperte dalle 12 alle 20 di oggi sulla cosiddetta piattaforma Rousseau, quella usata dal M5S per consultare i suoi iscritti. Luigi Di Maio ha commentato su Facebook il risultato del voto.

Dobbiamo essere tutti felici del risultato della votazione di oggi. Era necessario fare questo voto perché in tanti,…

Gepostet von Luigi Di Maio am Donnerstag, 21. November 2019

(ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)