• Sport
  • venerdì 15 novembre 2019

Marcello Lippi si è dimesso da allenatore della nazionale di calcio cinese

Marcello Lippi ha presentato le sue dimissioni da allenatore della nazionale di calcio cinese poco dopo la sconfitta subita giovedì sera contro la Siria nelle Qualificazioni asiatiche ai Mondiali del 2022. La sconfitta (2-1) ha complicato ma non compromesso la qualificazione della Cina ai Mondiali, che manca da diciassette anni. Lippi però ha definito inammissibile l’atteggiamento mostrato dalla squadra negli ultimi tempi e al termine della conferenza stampa ha lasciato Dubai — dove la nazionale siriana gioca le partite casalinghe — ed è tornato subito in Italia. Durante il suo periodo da allenatore della Cina, Lippi è stato uno dei tecnici più pagati al mondo. La federazione cinese dovrà ora trovare un sostituto per le quattro partite di qualificazione che le restano da giocare.

(Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.