• Italia
  • giovedì 14 novembre 2019

A Gioia Tauro, in Calabria, è stata sequestrata più di una tonnellata di cocaina

A Gioia Tauro, in Calabria, i carabinieri e la Guardia di Finanza hanno sequestrato 1,2 tonnellate di cocaina. La cocaina sequestrata era nascosta in dei container refrigerati usati per trasportare banane ed è stata individuata grazie a delle scansioni a raggi X. Secondo i documenti sequestrati, la cocaina arrivava dal Sud America e sarebbe dovuta andare Germania. Si stima, scrive ANSA, che una volta tagliata avrebbe generato un ricavo di almeno 250 milioni di euro. L’operazione che ha portato al sequestro è stata portata avanti grazie a una cooperazione internazionale a cui ha partecipato anche l’Europol, l’agenzia di polizia dell’Unione Europea. Repubblica ha parlato del sequestro come di uno dei «più ingenti mai effettuati sul territorio nazionale».

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.