• Mondo
  • martedì 12 novembre 2019

In Grecia sono stati arrestati due uomini che farebbero parte di un gruppo terroristico che ha rivendicato attacchi contro le ambasciate straniere ad Atene

In Grecia, durante una grossa operazione antiterrorismo, sono stati arrestati due uomini sospettati di fare parte di un gruppo terroristico che ha rivendicato attacchi contro alcune ambasciate straniere ad Atene, tra cui quella francese. I due uomini, entrambi più che quarantenni, sono accusati di fare parte del gruppo anarchico Organizzazione di autodifesa rivoluzionaria. Lo scorso marzo il gruppo aveva rivendicato l’esplosione di una granata di fronte al consolato russo; nel 2016 un attentato simile avvenne fuori dall’ambasciata francese e in quell’occasione un poliziotto fu lievemente ferito. Gli arrestati sono accusati di detenzione illegale di armi da fuoco ed esplosivi e di essere coinvolti in attività terroristiche; hanno negato le accuse.

L'ambasciata francese ad Atene (AP Photo/Thanassis Stavrakis)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.