• Sport
  • domenica 3 novembre 2019

Il sudafricano Pieter-Steph Du Toit è stato nominato miglior rugbista del 2019

La World Rugby ha assegnato al sudafricano Pieter-Steph Du Toit il premio come miglior rugbista dell’anno nella cerimonia conclusiva della stagione internazionale, tenutasi domenica a Tokyo. Du Toit, che ha 27 anni, gioca come seconda linea e viene da Città del Capo, è stato scelto per «la grande prestazione nella finale di Coppa del Mondo, arrivata dopo tante altre ottime prestazioni fornite nel corso della stagione». La maggior parte dei premi annuali è andata al Sudafrica, che sabato ha vinto la sua terza Coppa del Mondo battendo in finale l’Inghilterra: i sudafricani hanno ricevuto il premio come miglior squadra dell’anno mentre il loro allenatore, Rassie Erasmus, è stato nominato miglior tecnico.

(Hannah Peters/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.