In un anno gli abbonati di Spotify sono cresciuti del 31 per cento

In un anno gli abbonati di Spotify sono cresciuti del 31 per cento, arrivando ad essere 131 milioni alla fine di settembre. Lo ha detto Spotify lunedì, diffondendo i dati sull’andamento del gruppo nel terzo trimestre del 2019 e confermando di essere ancora di gran lunga il primo servizio di musica in streaming per numero di abbonati. Apple Music, che esiste dal 2015 ed è il principale concorrente di Spotify, ha circa 60 milioni di abbonati. Lunedì, Spotify ha anche detto che nell’ultimo anno è cresciuto del 30 per cento il numero di persone che usa i suoi servizi almeno una volta a settimana (248 milioni di persone), molti dei quali accontentandosi dell’offerta gratuita (che prevede l’ascolto di pubblicità tra le canzoni).

(JONATHAN NACKSTRAND/AFP/Getty Images)