Sophie Wilmès è stata nominata prima ministra ad interim del Belgio: è la prima donna nella storia del paese

Sophie Wilmès è stata nominata prima ministra ad interim del Belgio per sostituire il primo ministro uscente Charles Michel, che dal prossimo 1 dicembre diventerà presidente del Consiglio europeo. Wilmès, che ha 44 anni, è francofona e come Michel fa parte del partito liberale Movimento Riformatore: è la prima donna a ricoprire questo incarico nella storia del Belgio. Michel si era dimesso da primo ministro nel dicembre del 2018, ma era rimasto in carica fino alle elezioni parlamentari del maggio del 2019: da allora però i negoziati tra i partiti per trovare una nuova maggioranza sono fermi e il Belgio è senza un governo nel pieno delle sue funzioni.

(Wikimedia)