• Sport
  • mercoledì 16 Ottobre 2019

Sei persone sono state arrestate per i cori razzisti durante la partita di lunedì tra Bulgaria e Inghilterra

La polizia bulgara ha arrestato sei persone per i cori razzisti del pubblico durante la partita tra Bulgaria e Inghilterra, giocata lunedì allo stadio Vasil Levski di Sofia. BBC scrive che la polizia ha identificato altre nove persone su cui sta indagando, di cui tre ricercate. La partita, vinta 6-0 dall’Inghilterra e valida per le Qualificazioni agli Europei di calcio, era stata sospesa per due volte a causa di cori razzisti contro i giocatori inglesi e saluti con il braccio teso da parte di alcuni tifosi, a seguito dei quali il primo ministro bulgaro aveva chiesto le dimissioni del presidente della Federcalcio, arrivate poi nella giornata di martedì.

Tifosi bulgari durante Bulgaria-Inghilterra (Catherine Ivill/Getty Images)