• Cultura
  • Questo articolo ha più di tre anni

Il film di animazione “Abominable” è stato ritirato dai cinema del Vietnam per una mappa particolare del Mar Cinese Meridionale

Il film di animazione Abominable è stato ritirato dai cinema del Vietnam perché mostra una mappa che stabilisce la sovranità cinese sul Mar Cinese Meridionale, area rivendicata da diversi paesi, compreso il Vietnam.

Abominable – prodotto da DreamWorks Animation e Pearl Studio, con sede a Shanghai, in Cina – segue l’adolescente Yi che incontra un giovane Yeti sul tetto del suo palazzo: lei e i suoi amici lo chiamano “Everest” e partono per un viaggio proprio verso l’Everest per riunire la creatura magica con la sua famiglia.

All’inizio del film viene mostrata una mappa della Cina su cui è chiaramente visibile una linea tratteggiata a nove trattini e a forma di U, che si estende dalla costa meridionale della Cina e che circonda quasi tutto il Mar Cinese Meridionale. La linea, che delimita le rivendicazioni unilaterali della Cina sul quel pezzo di mare, rappresenta la politica ufficiale del governo cinese ed è la stessa disegnata su tutte le mappe vendute in Cina.

CGV, la più grande catena di cinema multisala della Corea del Sud, con filiali anche in Vietnam, ha parlato di una propria «negligenza» e dopo aver deciso di ritirare il film e le pubblicità si è scusata con il Vietnam.

Nel 2016, dopo un ricorso delle Filippine, un tribunale internazionale aveva respinto le rivendicazioni della Cina sul Mar Cinese Meridionale e aveva dichiarato, di fatto, la linea a nove trattini come legalmente non valida.