Il consiglio di amministrazione di Renault si riunirà oggi per decidere se confermare o no Thierry Bolloré come CEO della società

Il consiglio di amministrazione di Renault si riunirà oggi per decidere se confermare o meno Thierry Bolloré come CEO della società. Della sostituzione di Bolloré – che è stato eletto lo scorso gennaio per sostituire Carlos Ghosn, di cui era il vice, dopo che era stato arrestato in Giappone – si parla da diversi giorni. Secondo quanto scrivono i giornali francesi sarebbe appoggiata dal governo francese, che detiene il 15 per cento di Renault e controlla due seggi nel consiglio d’amministrazione della società, che vorrebbe una dirigenza nuova che non abbia avuto rapporti con Ghosn. Inoltre la rimozione di Bolloré sarebbe dovuta ai complicati rapporti con il presidente di Renault, Jean-Dominique Senard, e alle difficoltà nell’alleanza con Nissan, che detiene il 15 per cento di Renault senza diritto di voto, e di cui Renault detiene a sua volta il 43,4 per cento. Secondo il Wall Street Journal tra i candidati favoriti a prendere il posto di Bolloré c’è Clotilde Delbos, attualmente CFO (Chief Financial Officer) della società.

(Sascha Schuermann/Getty Images)