Amalia Rodrigues nel 1962 (Erich Auerbach/Hulton Archive/Getty Images)
  • cit
  • domenica 6 Ottobre 2019

Amália Rodrigues voleva farci piangere

Amalia Rodrigues nel 1962 (Erich Auerbach/Hulton Archive/Getty Images)

«Quando morirò, voglio che la gente pianga per me»

Amália Rodrigues, (Lisbona, 23 luglio 1920 – 6 ottobre 1999)

Amália Rodrigues fu la più famosa cantante di fado al mondo, il genere musicale portoghese che canta la saudade, un sentimento che mescola nostalgia, tristezza, malinconia e lontananza. Nacque in una famiglia molto povera e crebbe lavorando e sognando di cantare; a 19 anni riuscì a farsi ascoltare dal proprietario di un locale di fado e da lì iniziò la sua carriera, che durò più di 50 anni con centinaia di dischi pubblicati e centinaia di concerti in giro per il mondo. Morì a 79 anni, venne sepolta nel Pantheon di Lisbona insieme ad altre importanti personalità portoghesi, dopo i funerali di stato e tre giorni di lutto nazionale.

Amalia Rodrigues nel 1966
(AP Photo/LIS)