• Italia
  • martedì 1 Ottobre 2019

Si sono dimessi l’amministratore delegato e il Consiglio di amministrazione di AMA, l’azienda dei rifiuti di Roma

Si sono dimessi Paolo Longoni, amministratore delegato di AMA, l’azienda dei rifiuti di Roma, e gli altri due membri del Consiglio di amministrazione Luisa Melara e Massimo Ranieri. Secondo il quotidiano romano il Tempo, la decisione è arrivata dopo che la sindaca di Roma Virginia Raggi aveva respinto la proposta di progetto presentata dalla società, chiedendo ad AMA di cancellare un debito col comune di 18 milioni di euro per i servizi cimiteriali svolti. I membri del CdA erano stati scelti dalla stessa Raggi e si erano insediati lo scorso giugno.

È il settimo cambio di dirigenza in tre anni e mezzo per AMA, società estesamente accusata di grandi inadeguatezze nella gestione dei rifiuti romani, notoriamente uno dei maggiori problemi della capitale. Intanto è stata rinnovata di 15 giorni un’ordinanza del presidente del Lazio Nicola Zingaretti che aveva imposto agli impianti regionali di dare precedenza allo smaltimento dei rifiuti di Roma, una misura estiva d’emergenza applicata per risolvere l’ennesimo momento di crisi in città.

(ANSA/MASSIMO PERCOSSI)
TAG: ,