• Mondo
  • sabato 28 Settembre 2019

Ci sono state nuove proteste e violenze a Hong Kong durante una manifestazione per i cinque anni del “movimento degli ombrelli”

A Hong Kong ci sono state nuove violenze tra agenti di polizia e manifestanti, che avevano organizzato una manifestazione per commemorare il quinto anniversario del “movimento degli ombrelli” nato nel 2014 per protestare contro le ingerenze del governo cinese. La polizia è intervenuta dopo che alcuni manifestanti avevano lanciato oggetti e bottiglie incendiarie verso alcuni palazzi governativi. Alla manifestazione hanno partecipato tra le 200mila e le 300mila persone, secondo gli organizzatori, che hanno sfilato pacificamente per alcune vie della città. A Hong Kong i manifestanti stanno lavorando a un’altra grande manifestazione convocata per il prossimo martedì, giorno in cui la Cina festeggerà i 70 anni della Repubblica Popolare Cinese. Mentre la manifestazine di oggi era stata autorizzata, quella di martedì non ha ricevuto i permessi e potrebbe quindi essere fonte di nuovi scontri.

Hong Kong, 28 settembre 2019 (AP Photo/Vincent Thian)