• Mondo
  • venerdì 27 Settembre 2019

La nave Stena Impero, battente bandiera britannica, sta lasciando l’Iran dopo essere stata sequestrata per due mesi

Stena Impero, petroliera battente bandiera britannica e di proprietà della società svedese Stena Bulk, sta lasciando il porto iraniano di Bandar Abbas due mesi dopo essere stata sequestrata dalle autorità dell’Iran nello Stretto di Hormuz, tratto di mare che collega il Golfo Persico al Golfo dell’Oman. La petroliera con a bordo l’equipaggio era stata fermata dalle Guardie rivoluzionarie iraniane lo scorso luglio: il suo sequestro era stato uno dei tanti episodi di tensione avvenuti nei mesi scorsi in quella zona di mare, dovuti ai complicati rapporti tra Iran e Stati Uniti. Erik Hanell, CEO di Stena Bulk, ha detto che la petroliera è diretta a Dubai, dove se necessario i membri dell’equipaggio riceveranno cure mediche.

Due membri delle Guardie rivoluzionarie iraniane a bordo della Stena Impero (Morteza Akhoondi/Mehr News Agency via AP)