• Italia
  • giovedì 26 Settembre 2019

Più di 100 persone sono state arrestate in Sicilia e Lombardia in un’operazione contro una cosca mafiosa

Giovedì notte più di 100 persone sono state arrestate in una vasta operazione condotta da Polizia e Guardia di Finanza contro i membri di una cosca mafiosa che operava in Sicilia e Lombardia. Gli arrestati fanno parte di una stidda, una delle organizzazioni criminali nate negli anni Ottanta come costola di Cosa Nostra, e che opera principalmente nelle province siciliane di Gela, Agrigento e Caltanissetta.

Le persone arrestate in Sicilia sono state 35 e sono accusate di gestire il traffico della droga e il racket delle estorsioni ai danni dei commercianti locali. Separatamente a Brescia, in Lombardia, sono state arrestate altre 75 persone, su disposizione della direzione distrettuale antimafia del capoluogo lombardo: l’operazione ha rilevato l’esistenza di «una cosca mafiosa di matrice stiddara, con quartier generale a Brescia, che ha pesantemente inquinato diversi settori economici attraverso la commercializzazione di crediti d’imposta fittizi per decine di milioni di euro», scrive ANSA. Inoltre gli accertamenti della Guardia di Finanza hanno portato al sequestro di beni per 35 milioni di euro.

(ANSA)