• Sport
  • martedì 24 settembre 2019

San Pietroburgo, Monaco e Londra ospiteranno le finali di Champions League dal 2021 al 2023

Nel Comitato esecutivo riunito martedì a Lubiana, in Slovenia, la UEFA ha assegnato l’organizzazione delle finali di UEFA Champions League per le edizioni 2021, 2022 e 2023 alla Zenit Arena di San Pietroburgo, all’Allianz Arena di Monaco di Baviera e allo stadio Wembley di Londra. Ha inoltre scelto lo stadio Ramon Sanchez-Pizjuan di Siviglia come sede della finale di UEFA Europa League del 2021 e il Windsor Park di Belfast come sede della Supercoppa UEFA dello stesso anno. Per la Zenit Arena, stadio inaugurato in occasione dei Mondiali in Russia del 2018, sarà la prima finale europea. Per l’Allianz Arena sarà invece la seconda, dopo quella vinta dal Chelsea nel 2012, mentre Wembley ospiterà la sua terza finale negli ultimi otto anni.

(Marc Carrena/Getty Images for AUDI)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.