• Mondo
  • giovedì 19 settembre 2019

In Malesia e in Indonesia sono state chiuse migliaia di scuole per la pessima qualità dell’aria dovuta agli incendi

In Malesia e in Indonesia sono state chiuse migliaia di scuole – frequentate da almeno 1,7 milioni di studenti – a causa della pessima qualità dell’aria, causata dai fumi tossici dovuti agli incendi di alcune foreste a Sumatra e nel Borneo. In Malesia sono state chiuse circa 2.500 scuole, comprese 300 della capitale Kuala Lumpur. In Indonesia sono state chiuse più di 2mila scuole. La maggior parte degli incendi nella foresta sono dolosi, appiccati per ricavare terre per l’allevamento e l’agricoltura, soprattutto per le piantagioni di palme da olio.

Le foto delle isole dell’Indonesia avvolte dal fumo

Il cielo sopra Kuala Lumpur, in Malesia, il 13 settembre (AP Photo/Vincent Thian)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.