Airbnb si quoterà in borsa nel 2020

Airbnb, l’azienda che gestisce una popolare piattaforma per gli affitti a breve termine di stanze e appartamenti privati, si quoterà in borsa nel 2020. Airbnb ha sede a San Francisco, in California, e fu fondata nel 2008 da Brian Chesky e Joe Gebbia, che per prima cosa si misero ad affittare la loro stessa casa. In questi anni è arrivata a ospitare annunci per 7 milioni di stanze o appartamenti offerti online in 100mila città in giro per il mondo, con entrate che nel secondo trimestre del 2018 sono state superiori al miliardo di dollari.

(Carl Court/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.