• Media
  • giovedì 12 Settembre 2019

La Consob ha multato cinque ex dirigenti del Sole 24 Ore per oltre un milione di euro

La Consob (l’autorità garante della Borsa) ha sanzionato cinque ex dirigenti del Sole 24 Ore per la vicenda dei dati di vendita gonfiati del quotidiano. Sono state decise multe per oltre un milione di euro in totale: 280mila euro a Donatella Treu, ex amministratrice delegata del Gruppo 24 Ore; 280mila euro a Roberto Napoletano, ex direttore responsabile del Sole 24 Ore; 180mila euro ad Anna Matteo, ex responsabile Marketing & Product devel0pment; 160mila euro a Massimo Arioli, ex direttore finanziario del Sole 24 Ore; 150mila euro ad Alberto Biella, ex direttore dell’area vendite.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali

Secondo la Consob, tra il 2013 e il 2016 i cinque dirigenti avrebbero messo in atto «pratiche commerciali e di reporting per incrementare artificiosamente i dati diffusionali del quotidiano», creando «un quadro informativo falso della situazione economico-finanziaria della società suscettibile di fornire indicazioni false e fuorvianti in merito alle azioni Il Sole 24 Ore, ciò configurando una manipolazione del mercato». La Consob ha aggiunto che le condotte illecite sono da considerarsi dolose, in quanto i cinque avrebbero alterato consapevolmente i dati sulla diffusione del quotidiano. È stato invece archiviato il procedimento amministrativo sanzionatorio nei confronti del Sole 24 ore, perché la Consob non ha ravvisato da parte della società «nessun orientamento preordinato al raggiungimento di quello scopo illecito».

(ANSA / MATTEO BAZZI)