• Italia
  • giovedì 12 Settembre 2019

Alessi ha ceduto il 40 per cento del suo capitale al fondo inglese Oakley

È stato ratificato l’accordo con cui Alessi, storica azienda italiana di prodotti di design, ha ceduto il 40 per cento del suo capitale al fondo d’investimento inglese Oakley. Il fondo entrerà nella società come socio di minoranza, mentre Alberto Alessi continuerà a ricoprire la carica di presidente. Alessi ha fatto sapere che il capitale d’ingresso di Oakley verrà «totalmente investito nella società, in particolare al rinnovo e al rafforzamento del canale retail, agli investimenti in comunicazione e alle tecnologie digitali». Con questa operazione Alessi ha anche dichiarato concluso con quattro mesi di anticipo lo stato di crisi aperto lo scorso gennaio, e ha annunciato la fine anticipata del periodo di cassa integrazione straordinaria in corso.