• Mondo
  • mercoledì 11 settembre 2019

Tre cittadini australiani sono stati arrestati in Iran

Tre cittadini australiani sono in stato di arresto in Iran. Secondo quanto riporta il Guardian si tratta di un uomo e due donne: queste ultime sarebbero anche in possesso di cittadinanza britannica. Dice il Guardian che una delle donne, insegnante in un’università australiana, era stata arrestata mesi fa, mentre l’altra donna, una blogger, è stata arrestata alcune settimane fa insieme all’uomo.

Secondo le ricostruzioni dei giornali britannici, la coppia si era accampata vicino a una zona militare a Jajrood, nei pressi di Teheran. Le due donne si trovano nel carcere di Evin, a Teheran, mentre dell’uomo non si hanno notizie. La prima delle due donne australiane, scrive il Times, sarebbe tenuta in isolamento e sarebbe stata condannata a 10 anni di reclusione. Al momento non è chiaro quali siano le accuse nei confronti dei tre. Il carcere di Evin è lo stesso in cui si trova Nazanin Zaghari-Ratcliffe, una donna con doppia cittadinanza iraniana e britannica che nel 2016 era stata arrestata per aver «cospirato contro il governo iraniano».

Il Carcere di Evin (Wikimedia)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.