• Mondo
  • martedì 10 Settembre 2019

Manuela Schwesig, presidente ad interim del partito Socialdemocratico tedesco, si è dimessa per curarsi da un tumore

La politica tedesca Manuela Schwesig ha detto che le è stato diagnosticato un tumore al seno e che per questo si dimetterà dalla carica ad interim di presidente del Partito Socialdemocratico tedesco, la SPD, il principale partito di centrosinistra in Germania. Schwesig, che ha 45 anni, resterà invece ministro-presidente della regione Meclemburgo-Pomerania Anteriore, dov’è anche la prima donna a ricoprire questo ruolo. Schwesig ha detto che «i tumori si possono curare, ma per farlo ci vogliono i trattamenti medici», che avrebbero tolto troppo tempo al suo impegno nel partito.

Schwesig è diventata presidente ad interim della SPD a giugno, insieme a Malu Dreyer e Thorsten Schäfer-Gümbel. Schwesig, in seguito alle dimissioni di Andrea Nahles; il nuovo presidente verrà scelto a dicembre.

Manuela Schwesig (Sean Gallup/Getty Images)