• Italia
  • domenica 8 Settembre 2019

A Battipaglia oltre 36mila persone stanno lasciando le loro abitazioni per il disinnesco di una bomba della Seconda guerra mondiale

A Battipaglia, in provincia di Salerno, è iniziato il piano di evacuazione per disinnescare una bomba della Seconda guerra mondiale, ritrovata di recente nella zona. Il piano interessa oltre 36mila persone che devono lasciare le loro abitazioni, in attesa che gli artificieri effettuino il lavoro per neutralizzare l’ordigno. L’evacuazione è stata disposta nel raggio di 1.600 metri dal punto in cui è stata trovata la bomba. Le operazioni di disinnesco si concluderanno in giornata.

Opere di contenimento in vista della neutralizzazione della bomba a Battipaglia (Esercito Italiano)