• Sport
  • sabato 7 settembre 2019

Il pilota di Formula 2 Juan Manuel Correa è in un coma indotto dopo l’incidente della settimana scorsa in Belgio

Juan Manuel Correa, il pilota di Formula 2 gravemente ferito nell’incidente in cui è morto il pilota francese Anthoine Huber lo scorso 31 agosto, è in coma indotto. Correa, che è statunitense di origini ecuadoriane e ha 20 anni, è ricoverato in un ospedale di Londra e le sue condizioni sono definite critiche ma stabili. Durante l’incidente sul circuito di Spa, in Belgio, ha subìto la frattura delle gambe e un trauma spinale.

(Clive Mason/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.