• Mondo
  • giovedì 5 Settembre 2019

Walmart, la più grande catena di supermercati negli Stati Uniti, non venderà più munizioni per pistole e fucili d’assalto

Walmart, la più grande catena di supermercati negli Stati Uniti, ha annunciato martedì che non venderà più munizioni per pistole e fucili a canna corta (Short-barreled rifle), tra cui alcuni tipi di proiettili che possono essere usati anche per fucili d’assalto di tipo militare. La decisione è stata presa dopo settimane di rinnovate discussioni sulla necessità di limitare la circolazione di armi da fuoco negli Stati Uniti, in seguito alla strage di El Paso di inizio agosto (avvenuta dentro un supermercato Walmart) e a quella di Odessa, pochi giorni fa. Il CEO di Walmart Doug McMillon ha scritto in una nota ai dipendenti che «ci è chiaro che la situazione attuale è inaccettabile» e che avrebbe mandato una lettera alla Casa Bianca per chiedere interventi a favore del controllo delle armi da fuoco. Walmart, che non permetterà più ai suoi clienti di entrare nei negozi con armi da fuoco in vista (negli stati dove è permesso), continuerà comunque a vendere fucili e munizioni da caccia e per uso sportivo.

(Justin Sullivan/Getty Images)