• Mondo
  • giovedì 29 Agosto 2019

La senatrice Kirsten Gillibrand si è ritirata dalle primarie Democratiche statunitensi

La senatrice Kirsten Gillibrand si è ritirata dalle primarie Democratiche statunitensi per le elezioni presidenziali del 2020, dopo essere stata esclusa dal dibattito in programma per il mese prossimo a Houston, per il quale sono stati selezionati soltanto la metà dei candidati. Gillibrand, che ha 52 anni e da oltre dieci anni rappresenta lo stato di New York al Congresso, ha fatto sapere che l’esclusione ha compromesso «fatalmente» la sua candidatura. La selezione per il dibattito, il primo in cui si confronteranno contemporaneamente tutti i principali candidati, è stata fatta sulla base dell’andamento nei sondaggi.

Gillibrand non era una candidata di prima fascia, e non aveva sostanzialmente nessuna possibilità di arrivare fino in fondo, ma da qualche anno era considerata una politica molto promettente, e aveva comunque più prominenza di diversi candidati rimasti ancora in corsa per le primarie. La sua campagna elettorale si era concentrata in particolare sui diritti delle donne, ed era stata tra le critiche più dure dell’ex vice presidente Joe Biden, spesso accusato di aver tenuto in passato posizioni retrograde sulle questioni di genere. Gillibrand ha detto che darà il suo endorsement per un altro candidato, ma che deve ancora sceglierlo.

(Justin Sullivan/Getty Images)