• Mondo
  • giovedì 22 Agosto 2019

Tre soldati turchi sono morti in uno scontro con alcuni miliziani curdi vicino al confine tra Turchia e Siria

Mercoledì tre soldati turchi sono morti in uno scontro con alcuni miliziani curdi del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) nel sud-est della Turchia, vicino al confine con la Siria e l’Iraq. Lo ha comunicato l’ufficio del governatore della regione di Şırnak, che ha anche detto che tre dei militanti del PKK, che è considerato un’organizzazione terroristica dalla Turchia, dall’Unione Europea e dagli Stati Uniti, sono stati «neutralizzati» nello scontro. I soldati si stavano occupando della sicurezza per le attività dell’azienda energetica statale TPAO vicino alla città di Silopi.

 

Silopi, nel sud-est della Turchia