• Cultura
  • mercoledì 21 agosto 2019

Spider-Man non sarà nei prossimi film Marvel

Sony e Disney non hanno trovato un accordo per continuare a collaborare: Sony farà da sola

Sony e Marvel Studios non lavoreranno più insieme per i film di Spider-Man, perché non sono riuscite a rinnovare un accordo di collaborazione. La prima conseguenza, secondo i giornali statunitensi, è che il personaggio di Spider-Man – ora interpretato dall’attore Tom Holland – non dovrebbe partecipare più ai film sui supereroi Marvel, come accaduto nel recente passato.

I diritti di utilizzo cinematografico del personaggio di Spider-Man, ideato da Stan Lee per Marvel nel 1962, erano stati comprati nel 1999 da Sony, che ha prodotto alcuni dei recenti film di cui è stato protagonista, cambiando diversi attori. Nel 2015 Sony si era accordata con Marvel Studios, che produce i film sui supereroi Marvel ed è controllata da Disney: l’accordo prevedeva che il personaggio di Spider-Man potesse partecipare ai film prodotti da Marvel Studios (quelli degli Avengers, per esempio) e che Marvel avrebbe prodotto i film di Spider-Man, dividendo gli utili con Sony. Il personaggio di Spider-Man è stato quindi presente in tre recenti film sui supereroi Marvel (Captain America: Civil War, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame) e Marvel ha prodotto Spider-Man: Homecoming e Spider-Man: Far From Home, quest’ultimo uscito a inizio luglio.

Negli ultimi mesi Sony e Disney stavano trattando per rinnovare l’accordo, ma ieri si è saputo che le trattative non erano andate bene e che l’accordo non sarebbe stato rinnovato. Sembra che il precedente accordo prevedesse per Marvel Studios il 5 per cento dei guadagni lordi dei film nel loro primo giorno al cinema e i diritti esclusivi sulla vendita di merchandise, lasciando tutti gli altri utili a Sony. Con il nuovo accordo, tra le altre cose, Marvel puntava a dividere a metà con Sony investimenti e i guadagni dei film (tenendo però i diritti sul merchandise) e a ridurre il coinvolgimento nella produzione dei film di Kevin Feige, presidente di Marvel Studios, produttore degli ultimi due film su Spider-Man e ritenuto uno dei principali autori del recente successo dei film Marvel.

In un messaggio diffuso martedì, Sony ha confermato che Kevin Feige non produrrà i prossimi film di Sony su Spider-Man, a causa dei molti impegni per la produzione di film Marvel, e si è detta «rattristata» dalla cosa. Marvel Studios non ha invece commentato la notizia. Avengers: Endgame, l’ultimo film sugli Avengers prodotto da Feige e in cui era incluso Spider-Man, è diventato il film che ha incassato di più nella storia del cinemaSpider-Man: Far From Home è invece diventato questa settimana il film Sony con i maggiori incassi di sempre, superando Skyfall.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.