• Mondo
  • lunedì 19 Agosto 2019

Il direttore delle carceri federali degli Stati Uniti è stato rimosso dal suo incarico dopo il suicidio di Jeffrey Epstein

Il procuratore generale degli Stati Uniti William Barr ha rimosso Hugh Hurwitz dal suo incarico di direttore a interim delle carceri federali del paese. Al posto di Hurwitz, che era stato nominato nel 2018, arriverà Kathleen Hawk Sawyer, che era stata già a capo delle carceri federali statunitensi tra il 1992 e il 2003. La decisione arriva dopo la discussa morte di Jeffrey Epstein, il miliardario americano che si è suicidato nella notte tra il 9 e il 10 agosto nel carcere di New York dove si trovava dal 6 luglio con l’accusa di sfruttamento sessuale. Barr non ha motivato la sua decisione, ma negli scorsi giorni aveva detto di aver riscontrato “diverse irregolarità” nelle misure di sicurezza adottate nel carcere di New York per prevenire il suicidio di Epstein.

Il suicidio di Epstein ha fatto molto discutere soprattutto perché 20 giorni prima era stato trovato senza sensi nella sua cella, con dei segni sul collo, e per questo era stato inserito nel programma di prevenzione dei suicidi. Pochi giorni dopo però era stato tolto dal programma, una decisione che è stata criticata da alcuni esperti di salute mentale dopo la sua morte. Alcuni giorni fa il New York Times aveva ricostruito gli ultimi giorni di Epstein in carcere, cercando di capire come sia potuto avvenire il suo suicidio.

(AP Photo/Susan Walsh, File)