• Italia
  • mercoledì 14 agosto 2019

A Corigliano Rossano, in Calabria, cinque persone sono state arrestate per una violenza sessuale di gruppo che si sarebbe protratta per 10 anni

A Corigliano Rossano, in Calabria, cinque persone sono state arrestate e portate in carcere per una violenza sessuale di gruppo che si sarebbe protratta per dieci anni. Le stesse persone sono accusate anche di estorsione. Gli arresti sono stati eseguiti dalla polizia di Cosenza a seguito di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip su richiesta della Procura di Castrovillari.

Fonti investigative hanno descritto la storia ai giornali come «una squallida vicenda di violenza e di sevizie nei confronti di una donna albanese, avvenuta a Corigliano Rossano e protratta per dieci anni» che sarebbe iniziata da una relazione sentimentale «che con il passare del tempo si è trasformata in un vero e proprio incubo».

(ANSA / CESARE ABBATE)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.