• Mondo
  • martedì 13 agosto 2019

I voli in partenza dall’aeroporto di Hong Kong sono stati sospesi nuovamente a causa delle proteste

Tutti i check-in per i voli in partenza dall’aeroporto internazionale di Hong Kong sono stati sospesi per il secondo giorno consecutivo perché i manifestanti contro il governo locale hanno nuovamente occupato una parte dell’aeroporto. Le operazioni di check-in sono state sospese alle 16.30 (quando in Italia erano le 11.30) dopo che nella prima parte della giornata era sembrato che il traffico aeroportuale potesse proseguire senza altre interruzioni. L’aeroporto internazionale di Hong Kong è uno dei più trafficati del mondo.

Personale dell'aeroporto di Hong Kong e manifestanti nella zona delle partenze, il 13 agosto 2019 (AP Photo/Vincent Thian)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.