De Magistris dice che si candida «alla guida del paese»

Il sindaco di Napoli ha detto che si candiderà «un minuto dopo» lo scioglimento delle camere

Il sindaco di Napoli ed ex magistrato Luigi De Magistris ha detto che quando ci saranno le prossime elezioni politiche si candiderà «alla guida del paese», e ha detto di essere al lavoro per «costruire quella rete di convergenze collettive e individuali per battere soprattutto il salvinismo imperante». De Magistris è sindaco di Napoli dal 2011 e nel 2017 ha fondato il partito Democrazia Autonomia, di cui è presidente. Parlando con i giornalisti a margine di un evento pubblico a Napoli, oggi ha detto:

«Nel momento in cui dovesse arrivare – fra un mese, un giorno, tre mesi un anno, non lo possiamo sapere – lo scioglimento delle camere da parte del presidente della Repubblica, io un minuto dopo sarò candidato alla guida del paese».

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.