• Mondo
  • mercoledì 7 Agosto 2019

Un’esplosione avvenuta martedì alla sede dell’Agenzia delle entrate danese a Copenaghen è stata causata intenzionalmente

La polizia di Copenaghen, in Danimarca, ha detto che l’esplosione avvenuta martedì sera nella sede dell’Agenzia delle entrate, nell’est della città, è stata provocata intenzionalmente. La facciata dell’edificio è stata gravemente danneggiata, ma nessuno è stato ferito. La polizia sta indagando sull’esplosione, ma per ora non si sa nulla dei possibili responsabili.

La Danimarca è uno dei paesi con la più alta pressione fiscale al mondo: nel 2018 l’ammontare della tasse è stato pari al 45 per cento del prodotto interno lordo. La coalizione di centrodestra che ha perso le elezioni di giugno aveva promesso di tagliare le tasse, mentre la coalizione di centrosinistra che ha vinto le elezioni ha promesso di migliorare i servizi del welfare.

La sede dell'Agenzia delle entrate danese a Copenaghen, in Danimarca, il 7 agosto 2019 (Ólafur Steinar Rye Gestsson / Ritzau Scanpix)