(Eris Edizioni)

L’editore di fumetti Eris vende a metà prezzo le copie rovinate nel suo magazzino

Fino alla fine di agosto, solo attraverso il sito della casa editrice

(Eris Edizioni)

I libri sono oggetti abbastanza resistenti, tanto che sono stati tra i primi prodotti a essere venduti online: è facile spedirli, ma possono rovinarsi facilmente quando vengono spostati di frequente, per esempio quando le case editrici e le librerie partecipano a fiere e organizzano presentazioni. Il piccolo editore di fumetti Eris ha deciso di mettere in vendita con il 50 per cento di sconto tutti i fumetti danneggiati (e quelli venuti difettosi al momento della stampa o della rilegatura) che si erano accumulati nel suo magazzino: da ieri e fino al 31 agosto si possono acquistare a metà prezzo sul sito della casa editrice.

Le copie di alcuni fumetti sono già esaurite. Tra quelle ancora disponibili ci sono, tra le altre, Il celestiale Bibendum di Nicolas de Crécy, un noto fumettista francese, Nel paese dei Mullah di Hamid Reza Vassaf, un fumetto sull’Iran (per quelli a cui era piaciuto molto Persepolis), e Sacred Heart di Liz Suburbia, che racconta un mondo in cui gli adulti sono scomparsi. Nel catalogo di Eris – e tra i fumetti in promozione – ci sono anche molti fumetti di giovani fumettisti italiani, come Lucia Biagi di Misdirection e Alice Milani di Tumulto.

Eris mette in chiaro che prima dell’acquisto non si può controllare lo stato dei fumetti a cui si è interessati e che non è possibile chiedere di cambiarli, ma assicura che ognuna delle copie che fanno parte della promozione «è sempre perfettamente leggibile e godibile», che le usure o le ammaccature dei volumi riguardano generalmente la copertina e i difetti tipografici o di legatoria non compromettono la lettura. Gli ordini che verranno fatti tra oggi e giovedì saranno spediti subito, mentre quelli successivi saranno spediti dal 26 agosto.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.